Anno 2018 – XXI edizione

COMPAGNIE PROGRAMMAZIONE SPONSORS
VALUTAZIONE DELLA SEDE DI ORGANIZZAZIONE FITEC

Il 25 maggio, i responsabili del Dipartimento della Cultura del Consiglio Comunale di Getafe, si incontrano con i responsabili del FITEC, per informarli della nuova politica comunale del Consiglio Comunale, in cui è stata presa la decisione di prendere il concorso pubblico, il Celebrazione di un Festival culturale in strada e che l’Asociación Cultural Destellos può scegliere, insieme al resto delle entità che lo desiderano, di presentare la loro proposta del Festival (FITEC 2018) se lo desiderano. Valorizzando la proposta, l’Asociación Cultural Destellos decide di candidarsi al concorso con il suo progetto FITEC 2018.

Il 27 agosto il Consiglio comunale di Getafe cambia idea e decide di proporre “in extremis” la celebrazione del FITEC 2018, nell’ambito della programmazione di un altro Festival chiamato “Cucafest” Teatro Destellos, valorizzando la proposta, decide infine di accettarla e si prepara urgentemente la 21a edizione di FITEC in Getafe.

I funzionari FITEC decidono inoltre di espandere gli orizzonti e di proporre il loro progetto del Festival alle diverse popolazioni della Comunità di Madrid, ottenendo una risposta positiva dalla popolazione di Cubas de la Sagra e Pinto, sebbene quest’ultimo comune debba relegare la sua piena partecipazione alla FITEC all’ultimo minuto, per motivi di bilancio.

La Squadra di Organizzazione, è nuovamente ridotto a una struttura di 2 persone nel lavoro di coordinamento-gestione, più altre 3 persone supporto logistico.

18 compagnie di teatro, danza, musica e circo, in programmazione ufficiale, con un totale di 28 representazione nella città di Getafe, più 4 compagnie con un totale di 6 representazione nella città di Cubas de la Sagra. Non ci sono spettacoli nella programmazione Off-FITEC in nessuno dei casi.

L’Incontro delle statue umane si svolge nello spazio del tempio di Debod a Madrid; e nella città di Pinto, nell’ambito delle attività natalizie di questa popolazione di Madrid.

Si stima il numero di spettatori per strada, circa 25.200 spettatori, a Getafe, 1.000 spettatori a Cubas de la Sagra2.000 spettatori a Madrid (Moncloa-Aravaca) e 1.500 spettatori a Pinto, sebbene questi dati non siano raccolti da L’ufficio di coordinamento del Festival, poiché la mancanza di risorse ha notevolmente ostacolato la raccolta di dati in questo senso.

Viene respinto dal FITEC, l’installazione di El Portal di persona a causa della mancanza di personale per questo. Se El Portal “Virtuale” viene mantenuto per i programmatori FITEC, viene comunque mantenuta l’offerta del 10% sulla Cachet delle società sotto contratto in Fiera.

NON È POSSIBILE ACCREDITARE Professionisti: Distributori e rappresentanti di municipi, teatri, fiere e festival…

NON È POSSIBILE ACCREDITARE Professionisti dei media: Media, giornali, radio, audiovisivi…

Il Programma di formazione Entre-Espacios è nuovamente relegato in edizioni future a causa delle condizioni economiche e del tempo limitato su cui il team dell’organizzazione ha contato per svolgere i suoi Laboratori e Seminari.

Per quanto riguarda il programma Arti Parallele, i dati sono i seguenti:

Il Mercato Art-FITEC, a Getafe, ha registrato 41 bancarelle, senza ottenere i risultati attesi, poiché la fretta nei tempi di appalto del Consiglio comunale di Getafe ha ostacolato notevolmente la sua installazione. Appena il 50% del volume previsto è stato raggiunto con il conseguente declino economico per il Festival. L’afflusso sul mercato è stato di circa 15.000 persone.

Il progetto “A Jugar a la Calle”, unito alla proposta del Consiglio comunale di Getafe di organizzare un’Olimpiade di giochi popolari, e il sabato e la domenica FITEC a Getafe sono stati dedicati alla realizzazione di questa Olimpiade in uno dei le aree pedonali di Madrid de Getafe, rivendicando come sempre lo spazio urbano, come spazio per il tempo libero e l’intrattenimento.

Nessuna azione è stata presa dal progetto FITEC-Esposizioni.

La Maratona fotografica di FITEC è nuovamente sospesa, principalmente a causa di vincoli di bilancio.

Nessuna azione è stata presa dal progetto FITEC-Solidario.

Cartello Annunciatore FITEC 2018

Aprire Programma in PDF (Cucafest)»

icono-pdf

Visualizzare il Programma (Cucafest)»