Il Circo

Che sarebbe la vita se non avessimo il coraggio di provare qualcosa di nuovo.

Nella terza edizione, nel 1998, il Festival continua ad ampliare i settori e discipline, e supporta una delle forme d’arte di strada più strettamente legato con il volto stesso dello spazio urbano: Il Circo.

In tutti gli aspetti del circo è diventata una delle discipline con una maggiore accettazione da parte del pubblico di FITEC Giocoleria, acrobazie, bilanci, il funambolismo, pagliaccio… sorpreso e spettatori entusiasti che hanno avuto l’opportunità di godere il numero di artisti di strada.

Già nel 2003, alla sua 8 ° edizione, il FITEC lancia il suo impegno definitivo a questa disciplina, creando spazi esclusivi all’interno del programma del Festival (La Senda elefante in collaborazione con Soluciones artistica El Elefante Blanco).