Category Notizie e Media

#iorestoacasa

La programmazione di spettacoli di strada, come quella dei teatri in generale, è stata seriamente compromessa dalle misure per contenere il Covid-19

Dal Festival FITEC, inviamo a tutti i professionisti che hanno a che fare con lo spettacolo il nostro messaggio di incoraggiamento, incoraggiamento e solidarietà, dal desiderio di aiutarci ad affrontare questi momenti molto difficili che stiamo vivendo.

Gli artisti sono persone abituate a lavorare sempre controcorrente, con tutto il bene e il male che ciò comporta: principali vittime di tempi di crisi, poiché la nostra professione è considerata “sacrificabile” e allo stesso tempo genera nuovi modi di pensare e soluzioni . I camaleonti si adattano sempre al nostro ambiente in costante cambiamento.

Pur sapendo quanto sia importante per il mondo degli spettacoli di strada, il contatto con il pubblico e il lavoro dal vivo, ti incoraggiamo a divulgare le registrazioni delle tue produzioni, indipendentemente dal fatto che siano già state presentate al FITEC o meno, attraverso la nostra piattaforma YouTube.

Il nostro obiettivo è mantenere i contatti con il pubblico del Festival, in modo che possano continuare a godersi da casa gli spettacoli già mostrati per le strade, così come quelli che devono ancora venire.

Vogliamo mettere il nostro limite ora, oggi “virtuale”, non per uno specifico progetto di solidarietà come abbiamo fatto durante le diverse edizioni del Festival, ma per il più grande progetto che abbiamo affrontato: TUTTI NOI, stanziando fondi per indagine contro Cov-19.

Vogliamo anche aumentare la nostra predisposizione ad aderire alle iniziative e alle collaborazioni che potrebbero derivare dal nostro ambiente.

Saluti e tutto il nostro incoraggiamento.

Prossimamente… #civediamoperlestrade

>>

Inizia FITEC 2019 – XXII edizione

Confini di apertura…

“Non puoi mai attraversare l’oceano se non hai il coraggio di perdere di vista la riva”… Cristoforo Colombo

Tolili dice…

Dopo aver letto un articolo in cui si diceva che: “il primo giro del mondo è forse la più grande avventura marittima di tutti i tempi, un’impresa tecnica e umana il cui dramma supera i limiti dell’immaginazione”, ho iniziato a riflettere sul luogo in cui ci troviamo ogni giorno, come uomini e donne, coinvolti in questo mondo in cui viviamo, e quanto siamo responsabili dei nostri successi ed errori, l’impresa di quelli, ci invita a considerare ciò che vogliamo e quanto siamo disposti a lasciare la nostra zona di comfort, a cambiare ciò che non ci piace.

E proprio come la nao Victoria, unisce i grandi oceani della terra; e chiude definitivamente l’immagine e le dimensioni del mondo e l’uomo diventa realmente consapevole del pianeta in cui vive, dove da quel momento in poi i confini sarebbero già altri, quindi dobbiamo anche proporre di eseguire queste imprese in modo diverso…

Nasce la ricerca per formare un FITEC, i cui limiti si espandono in luoghi diversi nel bisogno di portare, al massimo pubblico, il nostro sapere fare…

Continuava a leggere che: “Il primo viaggio intorno al mondo è il simbolo di un’era in cui la volontà, l’audacia e il desiderio di conoscere l’uomo sono imposti alla paura e all’ignoto, ma è anche un simbolo dell’atteggiamento dell’uomo di ogni volta, affrontando le sfide dell’esplorazione”.

Vogliamo infettare e diffondere questo spirito per camminare insieme lungo questo nuovo percorso…

In breve, prendiamo quel primo giro del mondo come metafora di tutte quelle idee, per fare un passo avanti, nelle sfide dell’uomo… quindi osiamo iniziare a camminare… ci accompagni?

 Puoi accedere a maggiori informazioni tramite i seguenti link*

COMPAGNIE  PATROCINATORI

PROGRAMAZIONE

GETAFE  NAVALCARNERO  PARLA

>>

Actualidad 21 (22 ott.2019)

Parla ospiterà per la prima volta il Festival internazionale del teatro di strada, FITEC, che includerà un mercato rinascimentale

>>

Plan Infantil (23 sett.2019)

FITEC 2019 Navalcarnero

>>

Chiamata Incontro Statue Umane a Madrid

Il F.I.T.E.C. (Festival Internazionales di Teatro di Strada), con il coordinamento di la Compagnia Teatro Destellos, ci sarà di nuovo Incontro di Statue Umane, distretto di Moncloa-Aravaca Città Madrid.

L’incontro si terrà il 28 ottobre 2018, in un solo giorno, e avrà una durata minima di un’ora e mezza, mostrando un totale di 10 Statue Umane che saranno selezionate tra tutte le proposte che ci arrivano.

Se sei inte...

>>

Getafe Radio (5 ott.2018)

Icono Getafe Radio

Teatro Destellos chiarisce cosa e chi è FITEC

>>

cuentamealgobueno.com (28 sett.2018)

XXI edizione della FITEC: Il Festival Internazionale di Teatro di Strada de Getafe

>>

Cadena Ser (27 sett.2018)

Cucafest riempirà le strade di Getafe con la cultura

>>

danza.es (27 sett.2018)

XXI EDIZIONE FITEC 2018

>>

Al Cabo de la Calle (26 sett.2018)

La cultura arriva nelle strade di Getafe con una nuova edizione di “CUCAFEST”

Dal 28 al ...

>>