Inizia FITEC 2019 – XXII edizione

Confini di apertura…

“Non puoi mai attraversare l’oceano se non hai il coraggio di perdere di vista la riva”… Cristoforo Colombo

Tolili dice…

Dopo aver letto un articolo in cui si diceva che: «il primo giro del mondo è forse la più grande avventura marittima di tutti i tempi, un’impresa tecnica e umana il cui dramma supera i limiti dell’immaginazione», ho iniziato a riflettere sul luogo in cui ci troviamo ogni giorno, come uomini e donne, coinvolti in questo mondo in cui viviamo, e quanto siamo responsabili dei nostri successi ed errori, l’impresa di quelli, ci invita a considerare ciò che vogliamo e quanto siamo disposti a lasciare la nostra zona di comfort, a cambiare ciò che non ci piace.

E proprio come la nao Victoria, unisce i grandi oceani della terra; e chiude definitivamente l’immagine e le dimensioni del mondo e l’uomo diventa realmente consapevole del pianeta in cui vive, dove da quel momento in poi i confini sarebbero già altri, quindi dobbiamo anche proporre di eseguire queste imprese in modo diverso…

Nasce la ricerca per formare un FITEC, i cui limiti si espandono in luoghi diversi nel bisogno di portare, al massimo pubblico, il nostro sapere fare…

Continuava a leggere che: “Il primo viaggio intorno al mondo è il simbolo di un’era in cui la volontà, l’audacia e il desiderio di conoscere l’uomo sono imposti alla paura e all’ignoto, ma è anche un simbolo dell’atteggiamento dell’uomo di ogni volta, affrontando le sfide dell’esplorazione”.

Vogliamo infettare e diffondere questo spirito per camminare insieme lungo questo nuovo percorso…

In breve, prendiamo quel primo giro del mondo come metafora di tutte quelle idee, per fare un passo avanti, nelle sfide dell’uomo… quindi osiamo iniziare a camminare… ci accompagni?

 Puoi accedere a maggiori informazioni tramite i seguenti link*

COMPAGNIE  PATROCINATORI

PROGRAMAZIONE

GETAFE  NAVALCARNERO

>>

Rogelio, un payaso en recuperación / FITEC 2019

Rogelio è stato chiuso in casa per 20 anni. Al liceo fu vittima di bullismo. Dopo aver letto Paulo Coelho e aver seguito una terapia in 12 passaggi, è all’ultimo passaggio. Passo numero 12: fai quello che ti piace di più in pubblico, per magia. Se tutto va bene oggi, sei dimesso e domani avrai l’appuntamento più importante della tua vita. Questo è curato con l’aiuto del pubblico.

Compagnia: asSircópatas (Spagna – A Coruña)

Programma Ufficiale

Spa...

>>

Yeonmi Park / FITEC 2019

Questo pezzo mostra le emozioni di tristezza, ansia e oppressione che questa donna ha sofferto quando è fuggita dalla Corea del Nord negli anni ’90, attraversando il deserto del Gobi e nascondendosi nella Cina rurale. Basato su eventi reali.

Compagnia: Zuk Dance Company (Spagna – Madrid)

Programa Of...

>>

Escuela de Baile Billy Elliot / FITEC 2019

Sono passati più di 30 anni da quando Billy Elliot è apparso sul grande schermo, dove ha finito per entrare in una scuola di danza a Londra, ma non si sa cosa gli sia successo dopo. Il film finisce, ma la vita dei personaggi continua, come ha fatto Billy Elliot a trattare la vita in futuro? Nella «Billy Elliot Dance School» vedremo Billy oggi, che gestisce la sua scuola itinerante insieme al suo fedele assistente Magui. Viaggiano per il mondo alla ricerca di un mecenate che li aiuti ad acquistare la Royal Academy of Dance a Londra da dove è stato espulso Billy. Ma è lui il vincitore che tutti ci aspettavamo? I tuoi metodi sono i più ortodossi?

Compagnia: Niumpaloal’Arte (Spagna- Granada)

Programma Uffic...

>>

Los Primeros Burritos / FITEC 2019

Dorian, un giovane «asino» che vive la vita con immensa curiosità e innocenza. Pep, un leone che viene cacciato e messo in una gabbia da circo. Nessuno dei due era in grado di immaginare cosa sarebbe successo. Un giorno arrivano gli umani, gli asini e il leone cambiano la loro vita per sempre.

Compagnia: Xarop Teatre (Spagna – Castellón)

Programma Uffic...

>>